La punzonatura e altri interventi decorativi

Rilievi in pastiglia, inserimento di pietre di vetro, incisioni, punzonatura, granitura e altri procedimenti impiegati nella doratura dei dipinti per ottenere il massimo della luminosità e splendore della superficie.

Punzonatura, granitura, incisione e rilievi in pastiglia.
La doratura degli antichi dipinti a fondo oro prevedeva una serie di procedimenti volti ad ottenere il massimo di luminosità e splendore della superficie. In particolare tra ‘300 e ‘400 le aureole, i diademi, le bordure degli abiti appaiono zone deputate ad accogliere minuti motivi decorativi. Cennino Cennini insegna come inserire qui pietre di vetro, ulteriori interventi pittorici, come creare rilievi in pastiglia, come granire le superfici. Diffusissimi appaiono poi gli interventi realizzati attraverso incisioni o utilizzando punzoni capaci di imprimere sulla superficie piccoli motivi decorativi: cerchi, stelle, fiori stilizzati in modo da valorizzare alcuni spazi secondo modalità decisamente prossime a quelle sperimentate nella contemporanea arte orafa il tutto per ottenere diverse riflessioni luminose e raggiungere il massimo splendore della superficie

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solo commenti e osservazioni

Le domande che risulteranno di interesse generale verranno pubblicate e discusse in una sezione separata.