Il prospettografo è un dispositivo o uno strumento per verificare o avere un ausilio nella rappresentazione piana dello spazio fisico tridimensionale.

I dispositivi più semplici e più utilizzate si basano sul principio già definito da Leon Battista Alberti (1435) di intercettare e bloccare la figura con un piano di intersezione del cono visivo e, a loro volta, sono riconducibili a due grandi gruppi.

  • Il primo gruppo prevede che questo Piano sia costituito da una superficie sufficientemente trasparente e su cui si possa direttamente delineare l’immagine osservata ponendo l’occhio a un traguardo che costringa l’operatore a mantenere fisso il punto di vista.
  • Nel secondo gruppo il piano di intersezione costituito da un reticolo che suddivide e organizza la cena in modo da consentire al disegnatore (sempre costretto da un traguardo a mantenere una posizione fissa) di riportarla su un foglio di carta ugualmente quadrettato. 

Francese: Perspectographe – Inglese: Perspectograph– Spagnolo: Perspectògrafo– Tedesco: Perspektograph.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solo commenti e osservazioni

Le domande che risulteranno di interesse generale verranno pubblicate e discusse in una sezione separata.