Come si prepara il gesso con colletta di coniglio

Come si prepara il gesso per la preparazione a gesso e colla

Pesare 10 grammi di colla di coniglio in grani o macinata, e metterla alcune ore a rigonfiare in 180 cc di acqua (per tele molto grandi 30 grammi di colla e 540 cc di acqua), è bene aggiungere mezzo cucchiaino di antifermentativo, la colla non utilizzata si conserverà molto più a lungo.

gesso e colla

Preparazione a gesso e colla

Scaldare il composto a bagnomaria, quando è sciolto togliere entrambi i contenitori dal fuoco e aggiungere lentamente del gesso da doratori setacciato fino a vedere la polvere del gesso galleggiare in superficie, continuare cioè ad aggiungere gesso sino a saturare completamente tutta la colla.
Girare bene con un pennello e aggiungere fino a 90 cc di acqua calda e del penetro concentratissimo per dare il colore al composto e renderlo meno denso, se il penetro non è molto concentrato si diminuirà la quantità di acqua.
Mescolare bene e stendere il composto sulla tela con un pennello, quando la stesura è quasi secco (si formano delle chiazze più chiare) si può dare una seconda mano, dipende da quanto la tessitura della tela deve rimanere visibile.
Stendere una mano di colla di coniglio su tutta la preparazione ben asciutta. Questa ultima stesura può essere evitata nel caso si preveda di eseguire il dipinto a tempera a uovo e anche quando è previsto un disegno ad acquarello ed un abbozzo a tempera.  Su questo si potrà seguire una verniciatura con resine molli, o resine molli e dure come la coppale, per evitare di avere un fondo troppo assorbente.


Impregnazione della tela con colla di coniglio

Impregnazione della tela con colla di coniglio

Tele commerciali
Per non subire allentamenti nel tempo la tela deve essere sfibrata e preparata con una mano di colla di coniglio prima di essere trattata, per eseguire questa operazione è necessario un telaio interinale molto forte su cui tendere la tela e bagnarla con acqua molto calda per una o anche due volte prima di poter stendere la colletta calda sulla tela nuovamente tensionata, è perciò possibile utilizzare una

Tensionamento della tela

Tensionamento della tela

tela commerciale trattata a gesso e dare su questa una mano di preparazione a gesso e colla (é preferibile che l’operazione venga preceduta da una stesura di colletta e anche, nel caso di tele preparate con gesso acrilico, una raschiatura della superficie con carta vetrata fine.


Tavole e tavolette

Preparazione di una tavola

Preparazione di una tavola

Questa preparazione è perfetta anche per le tavole: la colletta in questo caso sarà più forte, dovrà cioè essere diminuita la quantità di acqua rispetto a quello della colla: per 10 grammi di colla di coniglio si utilizzeranno circa 140 cc di acqua (diluizione 1:14 invece di 1:18).
Usualmente al composto non vengono aggiunti coloranti ma viene lasciato di colore bianco.

Manfredi Faldi

Licenza Creative Commons

L’imprimitura – Video

,

Nella letteratura moderna e specialistica l’imprimitura indica lo strato superiore e di finitura di una preparazione, caratterizzato da uno spessore sottile e da una superficie liscia e uniforme, in modo da facilitare la stesura delle pennellate.

La mestica – Video

,

La mestica è una ammannitura colorata e caratterizzata dall’uso di sostanza grasse, creta, oli fissi o vernici grasse, comunque ben distinta dalla più antica preparazione a gesso e colla.

La preparazione a gesso e colla – Video

,

I precetti operativi sono estesamente descritti da Cennino Cennini (Il Libro dell’Arte, fine XIV sec.) che, precisando le varie fasi fondamentali per una preparazione a gesso e colla, tramanda consuetudini proprie dei paesi mediterranei.

Le preparazioni – Introduzione – Video

,

Strato o insieme dei primi strati di materia applicati al supporto per ottenere una superficie idonea a ricevere i pigmenti in base alla tecnica pittorica adottata.